PRESENTAZIONE A.S.D. ORIENTWALKING.ORG

È stata costituita nel maggio 2021 ed affiliata alla FISO l’“A.S.D. Orientwalking.org”, sodalizio il cui scopo è la promozione dell’Orienteering non agonistico e turistico.

La IOF (Federazione Internazionale) attribuisce all’orientamento ricreativo una grande importanza, tant’è che la sua “mission” recita: “We promote the global growth of orienteering and develop competitive and recreational orienteering” (Promoviamo la crescita globale dell’orienteering e sviluppiamo l’orienteering competitivo e ricreativo). Per questa ragione la Commissione Innovazione della FISO ha preso in considerazione “l’Orientwalking”, la camminata sportiva non agonistica, con bussola e mappa, proponendola al Consiglio Direttivo della F.I.S.O. come attività federale, che l’ha inserita nei suoi programmi  con l’approvazione delle “linee guida” con la delibera n° 198 nel C. F. n° 248 del 15/9/2021.

La formula è la stessa delle gare di Orienteering (percorsi a sequenza libera o obbligata) e si utilizzano le stesse mappe, ma non c’è il controllo cronometrico e ci si muove in piccoli gruppi: detti “equipaggi” composti da 1 a 5 persone.

L’idea, elaborata e sperimentata anni fa da Walter Peraro, di Cerro Veronese, sviluppata in collaborazione con Dario Rappo, di Vicenza, è partita dalla constatazione che molte persone, che amano l’escursionismo, vanno a camminare sui sentieri di montagna o visitano i parchi naturali, ma non vogliono farlo con modalità agonistiche ed ignorano che ci si può anche inoltrare nella natura e “giocare” con essa facendo “orientamento” con bussola e mappa.

Gli eventi di “Orientwalking”, dal 2022 inseriti nel calendario delle manifestazioni della FISO, permettono di scoprire quanto possa essere divertente andare nei boschi con bussola e mappa.

L’intento è diffondere questa pratica sul territorio italiano, attraverso l’organizzazione di: eventi sportivi, serate promozionali e corsi, nonché promuovere “Aree permanenti per la pratica dell’Orientwalking”, in collaborazione con le Amministrazioni Comunali, Enti di Parchi naturali, Associazioni naturalistiche ed escursionistiche.

Apposite convenzioni e protocolli d’intesa sono già state realizzate ed altre, sono in via di attuazione, con alcune Amministrazioni Comunali ed Organizzazioni Turistiche.